Passaggi sicuri

04/02/2020

Davide, da Lampedusa alla Open Arms

Catania (NEV), 4 febbraio 2020 – La criminalizzazione delle Ong che salvano vite in mare “non ha nessun senso”, una volta che sei stato imbarcato su […]
31/01/2020

Primo corridoio umanitario del 2020 anche per la Francia

Ieri il primo corridoio umanitario da Beirut per 33 persone che saranno accolte Oltralpe. Domani mattina a Fiumicino, l’arrivo dei beneficiari per l’Italia. Lo sbarco degli […]
28/01/2020

Rifugiati, venerdì 31 gennaio nuovo arrivo dal Libano con i corridoi umanitari

Gli 86 rifugiati siriani saranno accolti da associazioni, parrocchie e comunità in diverse regioni italiane per favorire subito la loro integrazione. A Fiumicino cerimonia di benvenuto […]
17/01/2020

Salvataggi in mare, buone notizie “battenti bandiera” tedesca

Roma (NEV), 17 gennaio 2020 – Va avanti il progetto delle Chiese evangeliche tedesche (EKD) e delle altre organizzazioni coinvolte nella rete “United 4 rescue” per […]
25/02/2019

Visite a Chatila

Operatori ed operatrici di Mediterranean Hope oggi al lavoro nel campo profughi di Chatila, campo palestinese, dove risiedono numerose famiglie siriane e siro-palestinesi.
15/01/2019

Siria. Neve e gelo: situazione catastrofica nei campi profughi

READ IN ENGLISH (NEV) Luciano Griso, medico e collaboratore di Mediterranean Hope ci racconta la difficile situazione dei campi profughi in Libano dopo l’ondata di gelo che […]
24/11/2018

Formazione sulla realtà italiana

Mentre nel mar Mediterraneo le persone rischiano la vita tra le onde per esercitare il diritto a chiedere protezione internazionale, a #Beirut stiamo facendo un’incontro formativo […]
22/11/2018

Nuovo arrivo in Francia

Questa sera all’aeroporto Charles De Gaulle di Parigi un nuovo sbarco dei Corridoi umanitari francesi, mutuati dall’esperienza italiana promossa dalla Tavola valdese, dalla Federazione delle Chiese […]
30/10/2018

Nuova partenza dal Libano

Questa sera da Beirut portiamo in sicurezza e nel rispetto dei diritti 82 persone provenienti dalla Siria. Chi salva una vita salva il mondo intero
X