Un carico di…mattoncini Lego in regalo ai bimbi di Scicli

Roma (NEV), 29 luglio 2020 – Un carico di mattoncini Lego ha “invaso” la Casa delle culture di Scicli negli scorsi giorni.

Attraverso l’UNICEF, la Fondazione Lego ha infatti inviato 500 maxi scatole di mattoncini colorati destinati a bambini particolarmente vulnerabili in tutta Italia, che hanno maggiormente vissuto le conseguenze del lockdown e della crisi economica.

120 scatole sono state distribuite in Calabria ai centri per minori vulnerabili a Polistena presso la comunità Luigi Monti, a Locri presso la Diocesi Locri Gerace, a Crotone presso la Parrocchia di Santa Rita e a Cosenza (CS) presso l’Ufficio Famiglia dell’Arcidiocesi di Cosenza-Bisignano.

Altre 300 confezioni sono state appunto consegnate a Mediterranean Hope – Casa delle Culture, destinate al centro di Scicli, mentre le rimanenti 80 scatole distribuite ad altre strutture sul territorio italiano.

Gli operatori del programma migranti e rifugiati della Federazione delle chiese evangeliche  hanno donato i giocattoli in parte ai piccoli beneficiari dei corridoi umanitari ospiti del centro, in parte ad altri bambini della cittadina, che frequentano la Casa delle culture.

Il 1° luglio scorso si è svolta inoltre una formazione online, su iniziativa della Fondazione Lego, per alcuni operatori dei centri presso i quali i materiali sono stati distribuiti.

Al centro dell’incontro, al quale ha partecipato anche Zoe, una volontaria francese attualmente impegnata a Scicli, le strategie per aiutare i bambini a superare i propri traumi attraverso il gioco e sviluppare valori come la cooperazione, la solidarietà, l’inclusione e il rispetto per l’altro.

BEIRUT, LA FCEI LANCIA UNA SOTTOSCRIZIONE

CONTINUA A LEGGERE

X